20aADUNATA NAZIONALEDEGLI UOMINI DI MONDO Cuneo19 e 20 ottobre 2015 
Una faccia va osservata nel tempo, sotto luci variate, durante molte scene diverse. Nessuno ha “una” faccia. La faccia invecchiata mostra la sovrapposizione di “un’intera serie di facce”. Le sette età che passano e ripassano, una trama da leggersi tra le righe. Perfino la faccia del neonato lascia intravedere tutta la gamma; fuggevoli espressioni di disposizioni irrealizzate, ma possibili”.
James Hillman      La nudità del volto è una spoliazione priva di ogni ornamento culturale, un’assoluzione, un distacco in seno stesso alla propria produzione. Il volto entra nel nostro mondo a partire da una sfera assolutamente estranea, e cioè proprio a partire da un assoluto che, del resto, è il nome stesso dell’estraneità innata. Nella sua astrazione, il significato del volto è, in senso laterale, stra-ordinario. Com’è possibile una simile produzione? Com’è possibile che, nella visitazione del volto, la venuta d’Altri a partire dall’assoluto non si trasformi, in nessun modo, in rivelazione, non fosse che come simbolismo o suggestione? Perché il volto non è semplicemente una rappresentazione vera in cui l’Altro rinuncia alla propria alterità? Per poter rispondere a tali domande dovremo studiare la significazione eccezionale della traccia e l’ordine personale in cui tale significazione è possibile.E. Lèvinas       

PREVIOUS ARTICLE

NEXT ARTICLE

  •       Copyright © 2015  Uomini di Mondo - Partita Iva 03336140045 - C.F.96055370041

     

     

     

     

     

     

     

    Submitting Form...

    The server encountered an error.

    Form received.

    ©COPYRIGHT UOMINI DI MONDO

    Tel./fax +39.0171.698388

    Tel./fax +39.0171.693258

     

    Partita Iva 03336140045 - C.F.96055370041

     

    Osteria della Chiocciola

    Via Fossano 1 - 12100 Cuneo

    P.zza Foro Boario 2 - 12100 Cuneo

ISCRIZIONE

CONTATTI

17a A D U N A T A